martedì 12 agosto 2008

anche amy winehouse per la campagna internazionale del "bere responsabile"?

E' notizia di oggi, che riporto con piacere. Amy Winehouse, più volte ricoverata per problemi legati all'abuso di alcool e droghe, ha deciso di dare una svolta importante alla propria vita e impegnarsi in prima persona contro gli eccessi del bere.




L'intenzione della cantante è quella di sensibilizzare l'opinione pubblica con uno spot contro l'alcolismo che possa «essere d'esempio per tutti quei giovani che desiderano tornare ad avere una vita più equilibrata». A riferirlo è il periodico inglese «Daily Mail», che raccoglie le confidenze di un'amica della celebre pop star all'uscita dalla clinica University College Hospital di Londra. Secondo l'amica, che già qualche giorno fa aveva prefigurato la svolta della Winehouse al magazine inglese «Heat», e che da tempo segue Amy nei vari ricoveri, la cantante avrebbe davvero deciso di cambiare registro soprattutto perché a detta dei suoi discografici a lungo andare la figura di pop star tutta 'sesso, droga e Rock'n'Roll' ha finito per danneggiare la sua immagine e le vendite potrebbero risentirne. Sempre secondo l'amica, Amy sarebbe intenzionata ad aderire alla campagna internazionale del «Bere Responsabile» portata avanti dai più importanti dj radiofonici.


Dunque, bere meno, bere meglio!

6 commenti:

Domenico ha detto...

Amy è una grande a prescindere. Bevesse meno sarebbe anche più carina. Cmq. gran personaggio!

silvia ha detto...

sì, grande voce...ed una capigliatura "fantastica"! ciao domenico!

Domenico ha detto...

Ciao a te!
Mi sa che siamo (quasi) gli ultimi superstiti-sopravvissuti all'estate vacanziera... Io c'ho ancora 10 giorni di redazione, poi...via per tre settimane (almeno...).
Alla ricerca di nuove ispirazioni

silvia ha detto...

domenico caro, ancora per poco! buone ferie piene di tante nuove cose a te, intanto, e...mi raccomando il 25!
a presto.

G.* ha detto...

Amy venderà anche alle mamme.

silvia ha detto...

sì giovanni, a me vende già...;-D.